Speakeasy in collaborazione con il PAFF!Palazzo Arte Fumetto Friuli, grazie al sostegno di Fondazione Friuli, il patrocinio del Comune di Pordenone, nell’ambito di Ex Convento Live, propone il progetto di teatro sperimentale che unisce l’arte del teatro a quella del fumetto, in un’esperienza teatrale unica rivolto a ragazze tra i 13 e i 17 anni.

Dopo grandi città e Teatri come Genova, Napoli, Milano e Roma, ora tocca a Pordenone aderire alla chiamata pubblica di “Le ragazzine di Pordenone stanno perdendo il controllo. La società le teme. La fine è azzurra”, progetto “people-specific” ideato e diretto dalla regista Eleonora Pippo, prodotto dal Teatro della Tosse di Genova per ragazzine toste, coraggiose, che credono nell’impossibile e che hanno tanta voglia di mettersi in gioco, in programma dal 22 al 30 giugno al convento di San Francesco.

Lo spettacolo andrà in scena nell’ambito di Ex Convento Live con il patrocinio del Comune di Pordenone domenica 30 giugno alle 20.

Eleonora Pippo, artista Pordenonese di stanza a Roma, cerca quindi una dozzina di ragazze coraggiose per formare una compagnia temporanea. «È una fantastica opportunità per fare un’esperienza nuova ed essere protagoniste di una performance originale. – afferma la direttrice artistica di Speakeasy, Lisa Moras – un percorso gratuito (è previsto solo il versamento della quota associativa e copertura spese di assicurazione di 20 euro) ed entusiasmante rivolto a ragazze dai 12 ai 18 anni che amano scrivere, cantare, danzare, recitare, suonare, che vogliono esprimere un talento attraverso un progetto artistico unico nel suo genere fra teatro e fumetto. Un’occasione da non perdere».

Il percorso avrà luogo in due sedi prestigiose del centro di Pordenone: le prime due giornate, quella di sabato 22 e domenica 23 giugno, avranno luogo grazie alla preziosa collaborazione con il PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli, nella sede del parco Galvani, mentre la settimana di creazione dello spettacolo avverrà all’Ex Convento di San Francesco.

A partire dal teen drama a fumetti di Ratigher, vincitore del prestigioso Premio Micheluzzi come miglior fumetto al Napoli Comicon 2015, il progetto prevede la formazione di compagnie locali temporanee composte da ragazze tra i 13 e i 18 anni, che nel tempo record di sette giorni lavoreranno insieme alla regista alla creazione di uno spettacolo basato sulle peculiarità delle ragazzine coinvolte e si avvarrà della partecipazione attiva del pubblico.

PARTECIPA!

L’adesione al progetto è gratuita, fatto salvo il versamento di una quota di 20 euro a copertura delle spese assicurative e di associazione. Per aderire basta scaricare online il modulo di iscrizione e il fumetto qui sotto e renviandolo via e-mail all’indirizzo comunicazione@spkteatro.com. Maggiori informazioni anche per telefono al numero 3711587456.