LE DONNE BACIANO MEGLIO 🗓 🗺

Di e con Barbara Moselli

Regia Marco Taddei

Una produzione Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse /  

Compagnia NIM – neuroni in movimento

“Barbara ha 33 anni quando scopre di essere lesbica”. È un coming out l’evento scatenante della narrazione de Le donne baciano meglio, un testo autobiografico di grande forza comica che con semplicità, ironiae senza vergogna, racconta l’epifania dell’autrice-attrice. Dopo anni di vita dichiaratamente etero Barbara deve affrontare la sua vera natura. Da qui un percorso in compagnia di diversi personaggi, che la condurranno alla totale accettazione di sé.

Spettacolo ore 21 all’Ex Convento di San Francesco dalle 20 aperitivo con Vigneti Pitars, Vanilla Sky 2.0 e Erica Santarossa.

PREZZI BIGLIETTI
12 euro intero
10 euro ridotto soci
8 euro under 18

PRENOTA SUBITO:

O MANDACI UN WHATSAPP!
3711587456

LO SCHIFO – Omicidio non casuale di Ilaria Alpi nella nostra ventunesima regione 🗓 🗺

Produzione Teatro Bresci

Di Stefano Massini

Con Anna Tringali

Regia Giorgio Sangati

Mogadiscio, Somalia, 20 marzo 1994, le 13.04. Ilaria Alpi, giornalista italiana del TG3 viene uccisa insieme al suo operatore Miran Hrovatin. La Somalia disseminata di rovine e memorie coloniali in un silenzio inscalfibile un silenzio che Ilaria attacca frontalmente, spalancando squarci di inaudita verità su un’Africa italiana dilaniata da guerre intestine. La maggioranza degli italiani ignora ancora l’esistenza della ventunesima regione italiana, della Somalia; ignora gli interessi, le speculazioni, i miliardi, gli “zeri” che gli italiani hanno guadagnato sulla pelle della popolazione; ma, soprattutto, ignora come e perche’ Ilaria Alpi sia stata ammazzata e da morta, umiliata dall’insabbiamento delle indagini.

Spettacolo ore 20 all’Ex Convento di San Francesco dalle 19 aperitivo con Vigneti Pitars, Vanilla Sky 2.0 e Erica Santarossa.

PREZZI BIGLIETTI
12 euro intero
10 euro ridotto soci
8 euro under 18

PRENOTA SUBITO:

O MANDACI UN WHATSAPP!
3711587456

UNA CLASSICA STORIA D’AMORE ETEROSESSUALE 🗓 🗺

Ideazione Francesca Merli e Camilla Mattiuzzo

Con Davide Pachera, Massimo Scola, Laura Serena

Regia Francesca Merli

Una produzione di DOMESTICALCHIMIA

con il contributo di Cantiere Moline, Emilia Romagna Teatro e  Armunia

Nessuno di noi può evitare di essere figlio, possiamo scegliere di essere genitori o amanti o amici, ma essere figli è una di quelle poche condizioni umane che ci accomuna”. Una riflessione su ciò che ci equipara, ciò che non abbiamo scelto: venire al mondo e  sull’inesorabile destino: la morte. Tutto il resto è sesso: incontro, desiderio, imbarazzo, corpo, amplesso, complesso, futuro, frustrazione, dirsi e non dirsi, litigi, figli. Risate amare, storie nella storia nella parabola di un vero dramma familiare fra figli in psicanalisi, padri che vorrebbero essere Tolstoj e madri Natalie Portman, ma in Closer.

Spettacolo ore 20 all’Ex Convento di San Francesco dalle 19 aperitivo con Vigneti Pitars, Vanilla Sky 2.0 e Erica Santarossa.

PREZZI BIGLIETTI
12 euro intero
10 euro ridotto soci
8 euro under 18

PRENOTA SUBITO:

O MANDACI UN WHATSAPP!
3711587456

LA LOTTA AL TERRORE 🗓 🗺

Produzione Capotrave

un testo di Lucia Franchi e Luca Ricci regia Luca Ricci

con Simone Faloppa, Gabriele Paolocà, Gioia Salvatori

organizzazione Massimo Dottorini

con il sostegno di Regione Toscana, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Comune di Sansepolcro

Cosa succederebbe se un attentatore si asserragliasse dentro il supermercato di un piccolo centro della provincia italiana? Tre funzionari comunali si ritrovano rinchiusi nel proprio ufficio mentre fuori sta avvenendo la grande storia, proprio là dove non accade mai nulla. Un’ora di terrore, un’ora di nevrosi, paure e angosce che emergono con esilarante sincerità, svelando animi e mettendo a dura prova i nervi.

La compagnia Capotrave per la prima volta in regione con La lotta al terrore!

Perché venire?

Perché lo spettacolo avviene in tempo reale, e  sul qui ed ora inchiodando lo spettatore alla sedia.

Perché gioca con la paura e fa emergere lati grotteschi, drammatici e comici insieme.

Perché affronta i tabù e il doppio che abbiamo tutti.

Spettacolo ore 21 alla Sala Bastia del Castello di Torre, dalle 20 aperitivo con Vigneti Pitars, Vanilla Sky 2.0 e Erica Santarossa.

PREZZI BIGLIETTI
12 euro intero
10 euro ridotto soci
8 euro under 18

PRENOTA SUBITO:

O MANDACI UN WHATSAPP!
3711587456

KARMAFULMINIEN 🗓 🗺

Figli di puttini

di e con Enrico Pittaluga, Graziano Sirressi, Luca Mammoli

regia e coautore Riccardo Pippa

scene di Anna Maddalena Cingi

costumi di Daniela De Blasio e Anna Maddalena Cingi

produzione Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse / Generazione disagio

Tre angeli irrequieti, nostalgici estimatori dell’Empireo, della contemplazione e della pace dei sensi, assorbono loro malgrado le angosce del genere umano. Spugne del mal di vivere, i nostri angioletti convertono correnti avverse in good vibrations, trasformano stati ansiosi in tisane e infusi, malesseri in materassi, complessi in amplessi. Uno spettacolo comico, con un ritmo incalzante che fa ridere dall’inizio alla fine sui difetti della società.

Torna dopo l’incredibile successo di Dopodichè stasera mi butto, il gioco dell’oca della morte, Il collettivo Generazione Disagio con il loro secondo lavoro Karmafulminien, figli di puttini.

Perché venire?

Perché è una bomba di energia dissacrante.

Perché la penna di Generazione Disagio è affilata ma non uccide.

Perchè si ride e si ride e si ride fino a piangere.

Perché Enrico Pittaluga, Graziano Sirressi e Luca Mammoli stanno in scena come mamma li ha fatti, belli e bravi.

Perché se la prima volta vi hanno fatto godere con la seconda vi innamorerete.

Perché questo spettacolo è in data secca, qui, solo da noi, solo per noi.

Perché non si può perdere l’occasione di vedere tre angeli dissacranti in una chiesa sconsacrata!

L’unica domanda da porsi è: perché non venire!?

PREZZI BIGLIETTI
12 euro intero
10 euro ridotto soci
8 euro under 18

INFO E PRENOTAZIONI
info@spkteatro.com
3711587456

SADUROS 🗓 🗺

Residenza e anteprima della rassegna Speakeasy Teatro OFF con il sostegno di Fondazione Friuli, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Comune di Prata e Ortoteatro.

SADUROS
Tratto dalle opere di Daniil Charms
Da un’idea di Caterina Bernardi e Gilberto Innocenti
Con: Caterina Bernardi e Gilberto Innocenti
Dramaturg: Jacopo Bottani
Tecnico luci e suono: Alberto Biasutti
Con il sostegno di: Speakeasy Teatro OFF
Progetto vincitore del Festival ExPolis18 del Teatro della Contraddizione
Progetto vincitore del Premio Giovani Realtà del Teatro
Premio della Giuria Artistica e Premio del Pubblic

SADUROS (ASSURDO) non è solo un anagramma, è prima di tutto uno spettacolo teatrale. È ispirato a Casi, la più importante raccolta italiana degli scritti di Daniil Charms, geniale autore dell’avanguardia russa. Censurato per molti anni in patria e, nonostante la recente restaurazione, poco conosciuto anche qui da noi, Charms è famoso (per i pochi, appunto, che lo conoscono) per essere lo scrittore del non senso, l’inventore di mondi assurdi, illogici, impossibili, indefinibili. Saduros dunque è questo: un anagramma, uno spettacolo teatrale e un inanellamento di testi e situazioni pensato tentando di essere fedeli alla logica di dis-ordine di Casi.
Cosa rimane dell’“ordine” consueto? Poco o nulla. Non c’è storia (o forse ce ne sono molte) e non ci sono personaggi fissi. Rimangono il ritmo, un pubblico, la voglia di giocare. Poco o nulla. Può apparire destabilizzante, e in effetti è così. Succede così al lettore che, non conoscendo Charms (perché pochi lo conoscono), gli si avvicina per la prima volta: destabilizzato chiude la pagina. Perché non ha senso, non c’è nulla. Eppure, è in quel nulla che si trova tutto, ed è quel nulla che, oggi più che mai, è veramente, profondamente politico. Non a caso, fu in nome di quelle favolette per bambini che il regime rivoluzionario rinchiuse Charms in un manicomio, dove morì. Avevano capito che quel poco o nulla era il potere dell’avanguardia, quella vera: saper distruggere per ricreare, per trasformare, per riprendersi in mano quel senso che a volte ci lasciamo sfuggire, che spesso lasciamo costruire ad altri. Ma forse, detta così, è troppo complicata. State sereni, non c’è niente da capire. Dopotutto,
Saduros è (solo) un anagramma.

PREZZI BIGLIETTI
12 euro intero
10 euro ridotto soci
8 euro under 18

INFO E PRENOTAZIONI
info@spkteatro.com
3711587456

,

GIOVEDÌ 11 APRILE- MOLTO RUMORE PER NULLA. UNA TRAGEDIA MANCATA – ORE 20.30 TEATRO PILEO, PRATA DI PORDENONE 🗓 🗺

,

GIOVEDÌ 7 MARZO 2019 -LETIZIA VA ALLA GUERRA. LA SUORA, LA SPOSA, LA PUTTANA- ORE 21.00 EX CONVENTO DI SAN FRANCESCO 🗓 🗺