fbpx
SpkTeatro

Così tanta bellezza

Quando:

18 giugno 2021, ore 21:00

Dove:

Parco del Castello di Torre, via Vittorio Veneto, Pordenone.


Così tanta bellezza

Scritto, diretto e interpretato da Corrado Accordino
Assistente alla regia Valentina Paiato

I perché della direzione artistica

“Così tanta bellezza è un monologo ironico e toccante interpretato con grande abilità da Corrado Accordino, anche autore. Un invito a superare i confini e i limiti che la vita ci impone o che ci auto imponiamo e abbracciare l’ignoto. Un canto, una poesia di liberazione che passa attraverso un cambio di sguardo sul mondo, soprattutto quel piccolo mondo appena fuori dalla porta di casa che ci circonda. In un’unica tirata narrativa si percorre la vita di un uomo ordinario, di mezza età che un giorno semplicemente osserva le cose da un altro punto di vista e scopre che accanto al proprio mondo conosciuto ne esiste un altro, concreto, pulsante, vero tanto quanto e bellissimo. Un mondo fatto di quelle piccole cose che di solito non osserviamo. Questo spettacolo è un inno alla vita, allo stupore, alla meraviglia è il percorso semplice, divertente e dolceamaro di un uomo che la vita la riscopre senza fare chissà cosa, semplicemente ponendosi le corrette domande. E si ride, certo, di questa parabola esistenziale che ha il grande valore di farci uscire dalla sala più leggeri, più aperti, più felici. Questo spettacolo è anche un omaggio a tutti gli uomini che combattono con le bollette, gli affitti, con le richieste dei figli, con i ruoli di padre e marito, di lavoratore che deve mantenere la famiglia, tutti quegli uomini hanno retto e reggono, col peso delle proprie rinunce, gli squilibri sociali.”

Sinossi

Un invito a non lasciarci sfuggire le occasioni di bellezza che quotidianamente accadono intorno a noi, un’esortazione a vivere il “qui e ora”, liberandosi dalle strutture. La bellezza di dire ciò che potrebbe essere meglio per sé e per gli altri, di essere se stessi, la bellezza di guardare alla nostra esistenza con ironia e leggerezza. Un uomo, una moglie, due figli, un lavoro dignitoso, qualche amico per il fine settimana con cui condividere una piccola trasgressione, ma nessun terribile segreto da tenere nascosto. Un uomo qualunque, come chiunque di noi. Insomma, una vita semplice, dove ogni cosa è al suo posto, in un ordine preciso. Ma, anche dietro le più canoniche vite si nasconde sempre un disagio, una sorpresa e la voglia di cambiare. Così il protagonista, uscendo una sera come le altre per fare una passeggiata, comincia a far cadere le sue certezze, a mostrare a sé stesso le ombre che si celano dietro a tutto il suo ordine, a intuire intorno a sé un piccolo mondo di bellezza che aveva smesso di cogliere, di vedere e di immaginare possibile. Lasciarsi sorprendere da questa bellezza ha delle conseguenze: non si può più tornare indietro. Improvvisamente, tutto pretende un nuovo modo di stare al mondo: perdere le certezze che si sono costruite giorno dopo giorno per darsi il tempo di una nuova verità. Una verità che, una volta avvertita, non si può più tacere.

Incluso negli abbonamenti: Batticuore, Risate e Batticuore 1.
Durata: 1 ora e 15 minuti.

    Vuoi richiedere informazioni? Lasciarci un messaggio?