Scritto e diretto da Alberto Rizzi.
Con: Giada Villanova, Alberto Rizzi, Chiara Mascalzoni, Alberto Mariotti
La piece ha ottenuto l’avvallo di TELEFONO ROSA, sez. Verona Con Telefono Rosa Ippogrifo collabora attivamente da anni per la lotta contro la violenza sulle donne, realizzando spettacoli, incontri, conferenze e coltivando il tema del femmineo e del femminile in moltissime produzioni.

Dalle ore 20.00 durante l’aperitivo offerto da SPK potrai bere il profumato Spumante Rosé Dry di

una dolce dedica al mondo femminile con un rosé dal perlage sottile e cremoso. Dolci note di lampone e fragola selvatica. Sapore fresco, sapido e delicatamente aromatico.

Accompagnerà i gustosi manicaretti a base di pera, miele, speck, brie, ricotta e molto altro a cura di

SINOSSI

TUTTA COLPA DI EvA è ambientato in una raffinatissima galleria d’arte dove i soci proprietari Roberto e Marta assumono Sveva, una giovane segretaria dal passato che appare sempre più ambiguo.

Come in una scatola cinese hitchckochiana gli eventi e la suspence salgono e scatenano reazioni a catena e reciproche accuse. Chi è veramente la vittima e chi il carnefice?
Difficile dirlo fino al colpo di scena finale, in uno spettacolo che tiene incollato lo spettatore alla poltrona con il suo susseguirsi di eventi e dialoghi serrati, taglienti, cinematografici nei quali sono accolte non solo le prospettive delle vittime, ma anche quelle dei carnefici.

Lo spettacolo affronta in modo diretto e attuale il tema della violenza sulle donne. La trama contiene accenni a tutti quei reati che solo negli ultimi anni hanno assunto forma giuridica: stalking, mobbing, discriminazioni di genere. Ma l’autore Alberto Rizzi lo fa raccontandoci una storia: una storia tout court, di una piece, di un giallo, di una commedia noir. Una storia scevra di ogni forma di cliquet che affronta il tutto senza moralismi.

Parlare di violenza sulle donne oggi è, purtroppo, attuale e tristemente “ordinario”. Farlo attraverso questo spettacolo così variegato e originale, potenzia il messaggio di fondo: la violenza è intorno a noi e spesso non sappiamo vederla.

Ippogrifo Produzioni è un centro di produzione indipendente di teatro e cinema veronese.
Direttore artistico è Alberto Rizzi, regista e autore veronese. Oltre al nutrito elenco di riconoscimenti per l’attività teatrale, sia nel ruolo di drammaturgo (Premio Diego Fabbri 2006 per L’elefante bianco) sia in quello di regista (Festival delle resistenze 2016, Endas 2016, Italia dei visionari 2017 ed altri per lo spettacolo Sic Transit Gloria Mundi) colleziona prestigiose collaborazioni tra le quali spicca quella alla drammaturgia dello spettacolo Mio Eroe di Giuliana Musso (Premio Hystrio alla drammaturgia nel 2017) e riceve attenzione e riconoscimenti anche per la produzione cinematografica (a titolo di esempio www.sleepingwonder.com).