NUOVA PRODUZIONE SPEAKEASY – DEBUTTO NAZIONALE

Scritto e diretto da Lisa Moras

Con Lisa Moras, Michele Vargiu, Caterina Bernardi

Musiche e luci Alberto Biasutti

Una produzione about:blank/Teatro Tabasco/Ass. Cult. Speakeasy

Questo progetto si sviluppa dalla volontà di raccontare la generazione di adulti contemporanei, fra i 30 e i 40 anni, che, anche se sfortunata deve svolgere un compito, deve esistere a prescindere dalle difficoltà, deve accettare la propria condizione per poter trasformare il proprio futuro e prendere in mano senza se e senza ma il timone della nave, connettersi al mondo anche senza casa, lavoro, figli.

SINOSSI

Giulia ha 35 anni, non ha figli, non si è mai sposata, ha concluso una lunga relazione e ha lasciato il lavoro. Tutte scelte, le sue, fatte con consapevole lucidità. Da un anno vive sola, ha una scarsa vita sociale e il suo presente è fatto di pigiama tutto il giorno, sigarette a cui deve resistere, birre che non deve bere e dieta per perdere peso.

In quella che sembra una giornata qualunque decide di fare un punto della sua esistenza attraverso un video per la sorella, evidentemente lontana, in cui confessa ciò che pensa davvero: Giulia vuole suicidarsi. Ha deciso, vuole solo salutare la famiglia e farla finita. Tuttavia i suoi piani funesti vengono messi alla prova da un evento tanto straordinario quanto beffardo: il numero di telefono di Giulia viene condiviso per errore in un link al posto di quello di una famosa analista.

Così, nella sua giornata più cupa, Giulia viene assalita da richieste di aiuto di estranei disperati e disparati. In un’escalation di situazioni paradossali, errori e fraintendimenti tipici della commedia Giulia controvoglia e praticamente per errore finirà per aiutare questi improbabili ed estremi compagni di viaggio. E loro aiuteranno lei.

La rassegna Speakeasy Off nasce per indagare il contemporaneo attraverso il teatro ed questa stessa necessità che spinge la compagnia about:blank ad affrontare i temi della società contemporanea sulla scena.

Disconnessi è uno spettacolo proposto dalla compagnia di casa quindi i perché diventano molto personali. In questo caso c’è la volontà di far scoprire al pubblico questa nuova realtà produttiva pordenonese, che è la stessa che si occupa della rassegna e che affronta le tematiche della rassegna stessa.

Lo spettacolo indaga la nuova drammaturgia che si lega al Web e al modo in cui parliamo e comunichiamo. Si sposa con lo spettacolo di apertura di stagione per la tematica del suicidio ma vuole presentare personaggi sconfitti, gli emarginati del gruppo, personaggi atipici, perdenti. Forte è la volontà di affrontare sul palco la commedia dark, in cui la risata non serve a cambiare le sorti tragiche dei personaggi, ma a far partecipare sempre di più il pubblico.